60db_bis.png
en
La scuola di Musica elettronica e di Composizione e nuove tecnologie consiste di tre cattedre a tempo pieno e un numero di professori a contratto.

Giorgio Klauer - Informatica musicale

Corrado Pasqotti - Composizione e nuove tecnologie

Paolo Zavagna - Esecuzione e interpretazione della musica elettroacustica


Giorgio Klauer

klauer Giorgio Klauer (1976) ha studiato composizione, musica elettronica, direzione di coro, flauto e musicologia. Ha contribuito alle attività del laboratorio SaMPL - Sound and Music Processing Lab (Conservatorio/Università di Padova) ed è co-fondatore di cantierezero - collettivo translocale per la musica e le arti contemporanee (Trieste-Vienna-Mantova). È membro direttivo dell'Associazione di Informatica Musicale Italiana (AIMI) e membro del Coordinamento nazionale dei docenti di musica elettronica (CoME).

La sua ricerca come compositore riguarda l'applicazione artistica di argomenti del sound and music computing. Mira a risolvere le problematiche della creatività sviluppando strumenti computazionali originali per comporre, analizzare ed elaborare il suono, o realizzando bizzarri dispositivi. È attivo come esecutore, interpretando i propri lavori e quelli del repertorio misto ed elettroacustico storico e contemporaneo.

I suoi lavori sono stati eseguiti e presentati nell'ambito di varie conferenze internazionali, festival e concorsi.


inizio

Corrado Pasquotti

pasquotti Corrado Pasquotti nasce a Vittorio Veneto nel 1954. Ha studiato composizione con Wolfango Dalla Vecchia e Giacomo Manzoni ai Conservatori di Venezia, Padova, Milano e all'Accademia Nazionale di S. Cecilia in Roma con Franco Donatoni. Nel 1977 vince il Premio Angelicum di Milano. Nel 1982 è docente ospite al Dipartimento di Musica della New York University.

Le sue opere sono state eseguite nei maggiori teatri e festival italiani e stranieri quali: Festival Pontino di Latina, Teatro La Fenice di Venezia, La Biennale di Venezia, Festival Nuova Consonanza di Roma, Institue of Contemporary Arts di Londra, IRCAM di Parigi, Festival International de Musique Experimentale di Bourges, Ferienkurse di Darmstadt, Lincoln Center New York ed altri ancora.

"La complessità della musica di Corrado Pasquotti è una continua avventura della conoscenza, un ineluttabile approfondimento di un processo infinito, quindi la complessità non è il vanitoso tentativo di risolvere la questione, di fornire la soluzione, di dare la risposta definitiva a un problema, quanto il risveglio di problemi ulteriori (è l'assoluta mancanza di plausibilità euristica). La complessità va intesa come esigenza interiore e come sfida culturale." (Renzo Cresti)

inizio

Paolo Zavagna

zavagna Paolo Zavagna ha pubblicato articoli in atti di convegni e di seminari di musica elettronica ed informatica.

Alla regia del suono e al live electronics ha eseguito opere di Ambrosini, Battistelli, Berio, Curran, Crumb, Furlani, Di Scipio, Fômina, Pasquotti, Reich, Risset, Romitelli, Sciarrino a Parigi, Londra, Milano, Firenze, Treviso, Venezia, Udine, Strasburgo, Praga. Ha collaborato alla realizzazione di colonne sonore di documentari ed ha ricevuto una commissione per il 56. Festival Internazionale di Musica Contemporanea de La Biennale di Venezia.

È responsabile del restauro dei documenti sonori al MARTLab di Firenze e co-direttore scientifico della rivista internazionale «Musica/Tecnologia».

Ha curato i laboratorioarazzi, cicli di seminari e concerti presso la Fondazione Giorgio Cini di Venezia, dal 2009 al 2011. Cura il progetto venicesoundmap sul soundscape veneziano. È membro fondatore dell’Arazzi Laptop Ensemble e partner del progetto europeo Ecouter le monde. È membro del Leonardo Group, gruppo “di figure ispiratrici che sfidano i confini tradizionali" e che promuovono lo sviluppo di Science Gallery Venice. "Unendo leader del pensiero di scienza, tecnologia, economia, arti, media e cultura, il Leonardo Group si impegna a creare cambiamenti e ad attirare una nuova generazione di pensatori flessibili per impegnarsi in modo creativo con la scienza e la tecnologia”.

paolo[at]zavagna[dot]it

inizio
541369471
La scuola di musica elettronica e di composizione e nuove tecnologie (video)