Incontri di studenti e docenti con esperti.

La master class si propone di illustrare alcuni brani del repertorio per violino ed elettronica (nelle sue varie declinazioni: fixed media, live-electronics, sistemi interattivi) ed introdurre gli studenti alla pratica strumentale con l'ausilio di mezzi elettroacustici. Sotto la guida di Alessandro Fagiuoli, affermato violinista e primo violino del Paul Klee 4tet con un vasto repertorio di brani che utilizzano l'elettronica, gli studenti approfondiranno lo studio ed eseguiranno alcuni brani fra quelli di seguito proposti:

  1. Steve Reich, Violin phase (1967), violino e fixed media;

  2. Aperghis Georges, The Only Line (2008), violino e fixed media;

  3. Claudio Ambrosini, Dedalo/Icaro (1981-2016), per violino e live electronics;

  4. Eric Chasalow, Scuffle and Snap (2010), for violin and tape;

  5. Kaija Saariaho, Frises (2014), per violino ed elettronica;

  6. Nono Luigi, La lontananza nostalgica utopica futura, per violino e nastro magnetico a 8 tracce;

  7. Risset Jean-Claude, Variants (1994), violino e live electronics.